Come correggere eventuali errori di certificato SSL nel tuo sito

Come correggere eventuali errori di certificato SSL nel tuo sito

Hai fatto richiesta al tuo hosting di attivare il certificato SSL sul tuo sito ma visualizzi ancora errori di protezione nel browser?

Le pagine web non pubblicate tramite HTTPS vengono ora visualizzate come "non sicure" in Google Chrome e Mozilla Firefox. Quindi è praticamente obbligatorio aggiornare il proprio sito altrimenti si rischia anche una penalizzazione nell'indicizzazione nei vari motori di ricerca.

Basta richiedere l'attivazione dei certificato SSL al proprio gestore di hosting, è una pratica gratuita. Certi provider invece offrono il passaggio a HTTPS:// in cambio di pacchetti a pagamento.

Potrebbe non essere sufficiente aggiornare il certificato SSL per vedere il luchetto chiuso (protetto) nel browser. In certi casi potresti visualizzare una (i) o un luchetto aperto in segno di sito ancora non sicuro.

Ma attenzione la soluzione è facilmente risolvibile. Controlla bene tutte le tue pagine web all'interno dei documenti HTML se sono presenti link che cominciano con HTTP:// e semplicemente sostituiscili con HTTPS://. Ovviamente tramite ftp fai un upload di tutte le pagine modificate nel tuo server. Tutto qui, vedrai che come per magia il luchetto apparirà chiuso in segno di sito protetto.